«Violato il nostro stadio»

SANT’EGIDIO – Non si rassegnano all’idea di giocare in casa ma di sentirsi in trasferta: i tifosi della Sant, alla vigilia del derby contro il Teramo nel campionato di seri D, parlano di «mancanza di rispetto verso chi occupa ogni domenica i gradoni dello stadio Comunale, nel bene e nel male, la decisione di lasciare la tribuna centrale e il settore Franco Mirti ai teramani è un atto vergognoso, pieno di arroganza e disinteresse: la parola rispetto – scrivono i tifosi della Sant in una nota – non porta guadagno mentre lasciare il nostro settore sì». La tifoserisa di casa attacca dunque la società, ritenuta incapace di meritare la fiducia della questura ma soprattutto per aver ceduto, diversamente da altre situazioni – vedi gara Sant-Samb – a disputare un incontro in uno stadio dove i sostenitori della formazione ospite, in questo caso il Teramo, avranno il triplo dei biglietti disponibili.

Leave a Comment