Trasporto pubblico locale, in arrivo nuovi fondi

TERAMO – Stop al taglio dei servizi e all’aumento delle tariffe del trasporto pubblico locale. E’ quanto chiede il consigliere regionale del Pd, Claudio Ruffini, intervenuto con una interpellanza diretta all’assessore Morra in Consiglio regionale, dopo aver appreso che il Governo centrale si è impegnato ad assicurare per il trasporto pubblico circa 500milioni di euro per compensare le riduzioni di Trenitalia nei servizi regionali. “Con queste nuove disponibilità – spiega Ruffini – i tagli al trasporto locale per l’Abruzzo dovrebbero attestarsi intorno al 2-3% che corrispondono a una cifra di 3-4 milioni di euro, ben lontana dalla stima precedente che si aggirava sui 23 milioni di euro. Visto che la situazione si è evoluta in senso positivo – ha proseguito Ruffini – il Pd ha chiesto di rivedere l’aumento dei prezzi e la riduzione dei servizi”. Morra ha chiarito che i nuovi trasferimenti destinati al comparto dovranno essere elaborati in futuro nel tentativo di ridurre le situazioni di conflittualità ancora presenti tra i territori. ”Riconosco a Morra di aver gestito con serietà la situazione difficile per il trasporto pubblico – ha dichiarato ancora Ruffini – ora auspiachiamo che le nuove somme destinate non servano a coprire buchi di bilancio ma vadano redistribuite sul trasporto pubblico a beneficio di pendolari e anziani che più hanno sofferto il peso della riforma”. Un impegno, quello chiesto da Ruffini, rilanciato anche dalle associazioni di trasporto Asstra e Anav.

Leave a Comment