Disturba clienti di una banca e aggredisce vigili e carabinieri

ALBA ADRIATICA – Il suo atteggiamento strano e sospetto all’uscita della filiale della Banca Tercas di Alba Adriatica ha richiamato l’attenzione dei dipendenti della banca che avevano notato come infastidisse anche i clienti che entravano. Quando sul posto sono arrivati i vigili urbani, Antonio Wandil Polanco Rodriguez, domenicano disoccupato di 22 anni, con regolare permesso di soggiorno in Italia, si è rifiutato di fornire le proprie generalità ed è stato accompagnato in caserma dai carabinieri. Qui, in preda a una crisi isterica, si è scagliato contro militari e guardie municipali che, nel tentativo di calmarlo, hanno dovuto ingaggiare una colluttazione con l’extracomunitario. Un maresciallo e un vigile urbano, colpiti con calci e pugni, hanno riportato ferite giudicate guaribili rispettivamente in 5 e 10 giorni. Il giovane caraibico è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Castrogno con le accuse di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e rifiuto nell’indicazione delle generalità.

 

 

 

 

Leave a Comment