Disoccupazione e ingiustizia sociale, un ciclo di incontri della Cgil

TERAMO – Il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, chiude mercoledì mattina al Kursaal di Giulianova una tre giorni di eventi organizzata dalla Cgil di Teramo a partire da domani per ricordare la figura del sindacalista giuliese scomparso, Pasquale Di Massimantonio, ma anche per offrire un momento di riflessione sulla crisi economica che morde la provincia di Teramo. “Un capopopolo che si è ribellato alle ingiustizie e alle disuguaglianze”, così definisce il segretario provinciale Gianpaolo Di Odoardo la figura di Di Massimantonio, così come “ingiustizia” definisce la situazione delle famiglie tramane che avrebbero perso negli ultimi due anni circa 61milioni di euro. “Il comparto manifatturiero rappresenta il 38,7% del tessuto economico provinciale  – ha dichiarato Di Odoardo –  ormai questo comparto è in ginocchio perché gli strumenti di rilancio individuati dalle istituzioni non trovano copertura finanziaria. La nostra provincia sta morendo, e con essa le speranze dei giovani”

Leave a Comment