La polizia li scopre alla guida sotto l'effetto della droga

GIULIANOVA – I controlli a tappeto per la sicurezza stradale da parte della Polizia stradale di Teramo si sono conclusi con un bilancio di un arresto e cinque denunce con altrettanti ritiri di patente. A finire in carcere con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti è stato M.M.C., un giovane teramano che nella sua abitazione nascondeva quasi mezzo etto di hashish. Alla perquisizione dell’abitazione gli agenti sono arrivati dopo aver fermato il giovane a un posto di controllo alla guida della sua auto e dopo che il suo atteggiamento aveva destato sospetti. Oltre allo stupefacente gli agenti del distaccamento di Giulianova hanno rinvenuto materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente, un coltello, un bilancino di precisione e rotolo di carta pellicola. Nel corso dei controlli stradali, sono state identificati 30 automobilisti e 3 di questi sono stati sorpresi alla guiuda sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e altri due dell’alcol oltre il consentito. A tutti e cinque sono state ritirate le patenti di guida. Una sesta è stata denunciata per falsità in scrittura privata.

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment