Sul termovalorizzatore "inutili allarmismi"

TERAMO – Parla di “inutili allarmismi” l’assessore regionale all’Ambiente e all’Energia, Mauro Di Dalmazio intervenuto per commentare le preoccupazioni nate dopo la proposta di imprenditore vibratiano di impiantare un termovalorizzatore nell’area dell’ex fornace Briko collocata al confine tra Nereto, Controguerra e Torano Nuovo. “Non esiste nessun progetto per la costruzione di termovalorizzatori in provincia di Teramo – dichiara in una nota Di Dalmazio – si sta discutendo di una cosa rispetto alla quale non c’è alcun atto programmatico da parte della Regione Abruzzo. Per quanto concerne la problematica del recupero energetico dei rifiuti – ha proseguito l’assessore – ribadisco che è già in atto e operativo un protocollo d’intesa con il Cnr per approfondire, valutare e studiare le migliori e più moderne soluzioni (che sono svariate) che dovranno poi essere oggetto di un’ampia concertazione e discussione con tutti gli attori del territorio”. Di Dalmazio ha poi ribadito che su un tema così strategico per la Regione Abruzzo, è sua ntenzione coinvolgere tutti gli interlocutori sociali, economici ed istituzionali al fine di assicurare la massima partecipazione al processo di condivisione delle scelte e senza declinare le responsabilità connesse a ciascun ruolo. “D’accordo con il Presidente Chiodi – ha concluso Di Dalmazio – la questione verrà inserita tra le problematiche oggetto di confronto all’interno del "Patto per lo Sviluppo" istituito di recente su iniziativa della Giunta Regionale".

Leave a Comment