Maltempo senza intoppi nella viabilità

TERAMO – I fiocchi di neve tornati con gli ultimi sussulti invernali non hanno causato grandi disagi alla circolazione nel capoluogo teramano che stamane si è svegliato nuovamente con un tempo incerto e gelido. Presenza di ghiaccio è stata rilevata sulle strade che conducono a Colleparco e all’Ospedale civile dove nella notte è stato effettuato lo spargimento di sale. L’assessore comunale Rudy Di Stefano ha precisato che non ci sono attualmente particolari criticità, tuttavia i cantonieri e i tecnici, con un mezzo comunale e uno messo a disposizione dalla Cives, continueranno durante tutta la giornata a monitorare la situazione nelle frazioni. Nuove precipitazioni sono previste tra domenica e lunedì, ma risulteranno nevose solo a partire dagli 800-1000 metri di quota, tuttavia l’arrivo di correnti meridionali favoriranno a inizio settimana un graduale aumento delle temperature. E nelle prime ore di questa mattina è scattato anche il Piano neve della Provincia: alle quattro sono usciti i mezzi dell’ente e si sono attivati quelli delle imprese private convenzionate. Fino ad ora, stando al centro di pronta repèeribilità dell’ente,  non si registrano particolari problemi: a Prati di Tivo si è arrivati a 30 centimetri mentre sui 400 metri dal livello del mare si è raggiunto i 15 centimetri. Il vero problema è rappresentato dalle gelate ma abbiamo sale in abbondanza – dichiara l’assessore alla viabilità, Elicio Romandini – ricordiamo agli automobilisti che a Prati di Tivo si sale con le catene o con le gomme termiche e che due pattuglie dei Vigili provinciali vigileranno per far rispettare l’ordinanza dell’ente".

Leave a Comment