Brucchi: "Ammetto che è stata la maschera più divertente"

TERAMO – Da sportivo, il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi ha preso con grande fair play la maschera che Davide Rosci, il giovane ultrà che ha ricevuto lo scettro della simpatia del Martedì Grasso dopo che ieri, con tanto di camice, fascia tricolore, bicicletta e segretario Vinicio Ciarroni al seguito, si è mascherato da “sindaco Brucchi”. Un’idea che ha divertito il primo cittadino che ha apprezzato l’iniziativa e ha trovato la maschera “particolarmente simpatica” e in piena sintonia con l’anima goliardica del Carnevale. Un sorriso che, per una volta, ha messo tutti d’accordo.

Leave a Comment