Al Rimini tolti i tre punti della gara vinta a tavolino ad Agnone

TERAMO- Clamoroso ma va bene al Teramo. Al Rimini l’Alta corte di Giustizia ha annullato quanto era stato deciso dalla Figc ed ha stabilito che la gara fra Agnones e Rimini è terminata con il risultato di 4-1 per la squadra di casa. Quindi al Rimini vengono tolti tre punti ed il Teramo quindi vede allontanarsi la squadra romagnola dalla vetta. Ecco il dispositivo della sentenza:L’Alta corte di giustiziape del Coni ACCOGLIE il ricorso, presentato il 18 febbraio 2011 dalla società Polisportiva Olympia Agnonese A.S.D. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (F.I.G.C.) e nei confronti della società A.C. Rimini 1912 per l’annullamento della decisione della Corte di Giustizia Federale FIGC del 19 gennaio 2011, di cui al C.U. n. 158/CGF – confermativa della decisione del Giudice Sportivo che ha inflitto la sconfitta a tavolino (con il punteggio di 0-3) nei confronti della Polisportiva Olympia Agnonese, per avere la medesima società fatto partecipare alla gara un calciatore in posizione irregolare, non avendo titolo per prendervi parte – e, per l’effetto, per il ripristino del risultato ottenuto sul campo dalla Polisportiva Olympia Agnonese (vittoria per 4-1 sul Rimini).

Leave a Comment