Flussi immigrazione, in libertà i due consulenti

TERAMO – Arrestati a gennaio per false assunzioni di stranieri, sono stati scarcerati oggi dal Tribunale di Teramo Roberto Di Francesco, 61 anni, consulente del lavoro, ex vice sindaco di Civitella del Tronto ed esponente del Pd, difeso dall’avvocato Guglielmo Marconi e Francesco Aquilani, 50 anni, ragioniere ed ex revisore dei conti dello stesso comune, difeso dall’avvocato Giandonato Morra. Le indagini, durate 10 mesi, erano collegate al Decreto flussi con cui, ogni anno, il Governo decide il numero degli ingressi in per lavoro di cittadini stranieri. L’inchiesta scattò dopo che un artigiano di Sant’Egidio aveva raccontato ai carabinieri di Sant Egidio alla Vibrata di aver scoperto di essere, a sua insaputa, datore di lavoro di 17 extracomunitari. La ricostruzione fatta dagli inquirenti, che ha accertato 57 casi e il coinvolgimento di 8 imprenditori estranei all’accaduto, ha permesso di scovate oltre 300 pratiche presentate allo Sportello unico per l’immigrazione della prefettura di Teramo.

Leave a Comment