Delitto Fadani: processo con lo sconto per i tre rom

TERAMO – Saranno processati con il rito abbreviato, per l’omicidio volontario aggravato di Emanuele Fadani, i tre rom Elvis e Danilo Levakovic e Sante Spinelli, tutti di Alba Adriatica. Dunque un processo con rito veloce e che prevede uno sconto di pena per i tre imputati: il gup Giovanni De Rensis ha accolto la richiesta delle difese di tre, fissando il dibattimento in due udienze, il 5 e il 19 aprile. Nell’udienza di questa mattina lo stesso giudice ha respinto la richiesta di costituzione di parte civile del Comune di Alba Adriatica; ha invece accolto quelle dei famigliari della vittima (la moglie, la figlioletta, la madre e i due fratelli), oltre che dell’amico che quella sera si trovava con Emanuele durante l’aggressione mortale. Fadani, 38 anni, fu ucciso il 10 novembre del 2009 davanti a un pub di Alba Adriatica (nella foto il luogo del delitto) a causa di un violento pugno sferratogli da uno dei rom, assieme ai quali era uscito dal locale pubblico e con cui stava litigando. I cugini Elvis e Danilo Levakovich sono rinchiusi in carcere in attesa di giudizio, mentre Sante Spinelli è libero per questa imputazione ma detenuto per altra causa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment