Santacroce a Canzio: "Tra noi un abisso"

TERAMO – “È abissale la differenza culturale tra chi non vuol sentire ragioni e chi invece è capace di rivedere le proprie scelte se le nuove argomentazioni sono convincenti”. Così il capogruppo di Rifondazione Comunista, Sandro Santacroce replica al consigliere della lista civica “Al Centro per Teramo” Roberto Canzio intervenuto nei giorni scorsi per accusare il centrosinistra di aver prima votato a favore dello svincolo della Gammarana sul Lotto Zero per poi contestarlo. “In Commissione il dirigente del Comune ci raccontò che era tutto regolare e che il nuovo tracciato era l’unico possibile per rispettare le pendenze della strada imposte dalla norma – spiega Santacroce -. Da qui il voto favorevole. Apprendemmo durante la riunione della Commissione di Garanzia che le cose non stavano proprio come ci erano state descritte, così come poi dimostrato dalle decisioni del Tar ,e quindi il nostro ripensamento. C’è chi si accontenta di procedere come “ariete” – conclude Santacroce nella replica – e chi invece dà spazio al dubbio prima di arrivare alla certezza”.

 

Leave a Comment