In moto la macchina organizzativa della Coppa Interamnia

TERAMO – Si è rimessa in moto la macchina organizzativa della 39esima edizione della Coppa Interamnia. Nel corso di un incontro ufficiale convocato dal Sindaco Maurizio Brucchi e dal presidente della Provincia Valter Catarra, i rappresentanti delle amministrazioni locali si sono confrontati con i dirigenti dell’Interamnia World Cup, per valutare ipotesi, proposte e iniziative da percorrere per rilanciare il grande torneo internazionale di pallamano. Il sindaco di Teramo ha riaffermato il valore della sinergia tra le diverse forze in campo per portare lustro non solo al capoluogo, ma all’intero territorio provinciale, mentre gli organizzatori della Coppa Interamnia hanno sottolineato l’importanza che riveste l’adesione dei Comuni all’edizione 2011 della Coppa sia per la vigilia del quarantennale, (che si vuole celebrare con solenni cerimonie internazionali che veda partecipi anche gli amministratori locali) ma anche per questa edizione che si presenta con veri e propri dati da record per nazioni partecipanti alla manifestazione, molte delle quali per la prima volta. “Una risposta decisamente positiva – si legge nel comunicato diffuso dallo staff della Coppa Interamnia – è giunta dai Comuni che, pur nelle oramai note difficoltà economiche e organizzative, hanno mostrato un fattivo interesse nel voler ricercare le risorse per accogliere e ospitare le squadre, e un notevole entusiasmo per le possibilità di scambi che una iniziativa del genere porta con sé”. Grazie alle attività di raccordo della Provincia sul territorio, a questo primo momento interlocutorio faranno ora seguito ulteriori incontri di approfondimento per studiare le soluzioni organizzative per le esigenze dei Comuni per lo svolgimento della prossima Interamnia World Cup.

Leave a Comment