Tortoreto, l'alluvione ha provocato danni per oltre 400 mila euro

TERAMO – Ammontano a circa 435mila euro, per la sola parte pubblica, i danni subiti dal Comune di Tortoreto dopo l’alluvione del 1° marzo scorso. Dalla ricognizione effettuata dagli uffici tecnici si è accertato che per rimuovere e smaltire le tonnellate di rifiuti spiaggiati occorrerà spendere circa 100mila euro. Una somma analoga, informa una nota, servirà per rimuovere e smaltire il percolato accumulatosi nella vecchia discarica di contrada Salino. Quanto ai lavori di ripristino della viabilità è stata stimata una spesa di circa 130 mila euro, mentre per ripulire tombini ed altri sottoservizi occorreranno circa 10mila euro. Infine, 85mila euro è la spesa stimata per riparare la recinzione della discarica, per la sistemazione del movimento franoso verificatosi alle spalle della stessa e per il ripristino delle canalizzazioni di raccolta delle acque bianche nell’area del sito. “Nell’auspicio che la Regione possa finanziare gli interventi – si legge nella nota – l’amministrazione comunale è impegnata nell’individuazione delle risorse necessarie a far fronte ai costi. Ai disagi e danni quantificati dall’ente, vanno sommati quelli subiti dai privati cittadini e dal depuratore comunale a cui provvederà la Ruzzo Reti che ha già avviato i lavori di ripristino dell’impianto di trattamento delle acque reflue.

Leave a Comment