Sull'inaugurazione pesa il telo Asl delle polemiche

TERAMO – Il veleno sta nella coda della vigilia dell’inaugurazione del Lotto 0. In serata, dopo che l’Associazione Teramo Vivi Città aveva sollevato dubbi di buon gusto sulla comparsa di un telo pubblicitario sulla facciata della fatiscente struttura Asl proprio all’incrocio tra la circonvallazione Spalato e corso Porta Romana, in tarda serata il Pd ha fatto sentire la sua voce su quesata esposizione. Non bastavano le polemiche sulla quinta che nottetempo si paleserà per coprire le pareti degli edifici lesionati proprio dai lavori del Lotto 0, adesso anche il telone piazzato alla Asl per comunicare (vedi foto) "Migliori servizi ai cittadini con pareggio di bilancio". "FaLe Unioni comunale e provinciale del Pd criticano non solo il logo sbagliato (Asl 106 invece di Asl 4 d’Abruzzo) ma quel messaggio suona come una presa in giro per i cittadini: «Forse il Direttore Generale considera un buon servizio l’attesa di oltre un anno per eseguire qualche banale esame diagnostico? Forse dobbiamo ritenerci fortunati per aver visto tagliare i fondi specifici agli emodializzati, o ai malati oncologici o ai trapiantati? Forse – scrive il partito di opposizione – è un buon servizio aspettare tre giorni da ricoverato per una tac urgente? Ma la domanda vera è un’altra: perche’ la Asl fa politica? Quante volte il nuovo Direttore Generale si e’ dichiarato un tecnico che niente ha a che vedere con la politica? Eppure questa, gentile Direttore Generale della Asl di Teramo, è comunicazione politica». Il Partito democratico vorrebbe sapere se «dobbiamo aspettarci ulteriori teloni di questo tipo anche sull’edificio dell’ex manicomio oppure se questo è stato commissionato e posto casualmente  prima dell’inaugurazione per accaparrarsi solo le simpatie dei politici di centro-destra come Chiodi e Brucchi». Il Pd avrebbe preferito messaggi per l’utilizzo di servizi, di inviti alla prevenzione: «Il bilancio si pareggia forse lesinando i farmaci in ospedale, o magari evitando di spendere il denaro dei contribuenti con questa comunicazione? La politica ha già fatto troppi danni, i teramani non hanno bisogno anche di beffe».

Leave a Comment