Montenegro terreno fertile per le imprese abruzzesi

TERAMO – E’ positivo il bilancio della missione di lavoro in Montenegro e Serbia organizzata dall’Associazione costruttori edili di Teramo, secondo il consuntivo tracciato dal presidente Armando Di Eleuterio. Situato in una posizione strategica rispetto all’intera area balcanica, il Montenegro offre grandi, e finora poco conosciute in Italia, opportunità di sviluppo dei rapporti economici soprattutto per le piccole e medie imprese italiane. Il Montenegro, inoltre, è attraversato dai Corridoi V e VIII delle reti Trans-Europee, che ne fanno un canale privilegiato di accesso ai mercati della Russia e dell’Est Europa. Diverse sono le aree di intervento nelle quali le Pmi delle costruzioni possono impegnarsi: dalle infrastrutture, di cui il Montenegro ha fortemente bisogno, al residenziale e allo sviluppo turistico sulla costa, area quest’ultima non ancora sfruttata e dalle fortissime potenzialità. Gli incontri istituzionali si sono svolti nella prima giornata della missione nella sede dell’Associazione imprenditoriale Montenegro  Business Alliance di Podgorica. Il 17 marzo la delegazione abruzzese ha incontrato Darko Konjevic, direttore esecutivo Montenegro Business Alliance, Blagota Radulovic, dell’ Agenzia ministeriale montenegrina per la Promozione degli Investimenti esteri, Tanja Cepic Mugosa e Filip Jovovic, consulenti legali dello Studio legale Cepic Mugosa ed il Vice Ministro del Turismo e Sviluppo sostenibile – Dipartimento edilzia, Danilo Gvozdenovic. Il 18 marzo la delegazione è stata ricevuta dall’ambasciatore italiano Sergio Barbanti.
La missione di lavoro è proseguita poi nella Camera di Commercio del Montenegro a Podgorica, dove erano in programma gli incontri con Pavle Radovanovic, Segretario generale della Camera di commercio del Montenegro, Tanja Radusinovic, Consigliere del Presidente della Camera di Commercio del Montenegro, Ivana Saranovic del Ministero dell’economia dipartimento rapporti economici con l’estero, Bojana Boskovic, Vice Ministro delle Finanze, Nebojsa Popovic, Vice Ministro del Turismo e Sviluppo Sostenibile – dipartimento sviluppo turistico, Dalibor Milosevic, Vice Ministro dei Trasporti ed affari Marittimi – dipartimento infrastrutture stradali.
«Abbiamo avuto la netta sensazione – ha commentato Di Eleuterio – che il Montenegro rappresenti davvero una straordinaria opportunità di investimento per le Pmi, in quanto le condizioni di partenza sono molto positive. La politica regionale deve adoperarsi per sviluppare i collegamenti marittimi ed aerei con i paesi vicini che si affacciano nell’altra sponda dell’Adriatico, per incrementare le opportunità di investimento e scambio per le imprese abruzzesi».

 

 

 

 

 

Leave a Comment