Street art, la città diventa un museo a cielo aperto

TERAMO – In occasione della Settimana della Cultura, dall’11 al 16 aprile, Teramo ospita i più creativi writers internazionali che attraverso dimostrazioni dal vivo trasformeranno la città in una grande esposizione a cielo aperto. L’iniziativa, intitolata “Teramo urban museum, è nata per rilanciare gli spazi urbani attraverso un progetto elaborato dalle associazioni Big Match_Bm Idea, la società Cisrem arl e l’Università di Teramo che si sono aggiudicate il sesto posto nella graduatoria di un bando nazionale nella sezione dedicata alla “Valorizzazione della street art e del writing urbano”. Le opere realizzate daranno vita a un museo cittadino permanente dedicato alla rivalutazione degli edifici teramani e verranno esposte a Piazza del Sole, all’Università, all’ex ospedale psichiatrico, a via Stazio, all’asilo nido Gammarana, all’ex scuola Molinari e alla scuola Michelessi. Durante la settimana, in concomitanza con le opere esposte al polo universitario di Coste Sant’Agostino, nella sede della facoltà di Scienze della Comunicazione si terrà un convegno dedicato alle relazioni tra il writing e il design. L’appuntamento con la creatività urbana si conclude sabato 16 aprile alle 21 con una serata live in piazza del Sole.

Leave a Comment