Dopo il Lotto 0, il Comune diluisce il traffico con le rotonde

TERAMO – Appaltata la rotonda di via Arno, oggi è stato riconsegnato il progetto esecutivo per realizzare la strada che dall’Inail conduce a Villa Mosca. Dopo l’inaugurazione del Lotto Zero, non è meno indaffarato l’assessorato al Traffico guidato da Giorgio Di Giovangiacomo impegnato adesso a portare a termine la realizzazione di alcune rotonde funzionali allo snellimento del traffico. Dopo quelle già previste a Scapriano, al Promenade e a Colleparco sulla strada che arriva a Castrogno, l’assessore ha reso noto che si è sbloccato un finanziamento regionale di circa 1 milione e mezzo di euro che servirà a finanziare la realizzazione di una nuova rotonda davanti al tribunale e a creare una ventina di parcheggi nei pressi della scuola Noè Lucidi. Rimane ancora da studiare l’ipotesi di una rotonda da collocare alla fine di circonvallazione Ragusa prima del ponte San Gabriele. Per quanto riguarda l’introduzione dei parchimetri l’assessore Di Giovangiacomo ha in calendario una serie di incontri con la Tercoop per mettere a punto i dettagli sulla gestione degli stalli, tuttavia la novità partirà a settembre, subito dopo l’estate. Buone notizie invece per quelle frazioni che da tempo aspettano lavori di manutenzione. Il Comune ha previsto in Bilancio una somma di 350 mila euro che serviranno a coprire interventi che riguardano principalmente la ripavimentazione stradale, luci ornamentali, parcheggi, campetti e giochi per bambini.

Leave a Comment