Cocaina, hashish e una pistola clandestina in casa

TORTORETO – Cocaina, hashish e anche una pistola semiautomatica caibro 7,65: è quanto gli agenti dela squada mobile della questura di Teramo hanno rinvenuto nella perquisizione di due abitazioni nella disponibilità di Enrico Padulano, 62 anni, originario di Napoli ma residente a Tortoreto. L’uomo, sul cui conto i poliziotti indagavano da circa un mese, è stato bloccato all’interno di un bar della cittadina costiera teramana. In una delle due abitazioni sono stati rinvenuti 34 grammi di cocaina nascosti in un cassetto, mentre nella seconda casa, di cui l’uomo aveva in tasca le chiavi, all’interno di una cassaforte, c’erano due etti di hashish e una pistola. Proprio su questa si concentrano le attenzioni degli investigatori, che cercano di chiarire la sua provenienza: si tratta di una Bernardel 7,65 semiautomatica, che ha la matricola abrasa. Padulano è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato, con le accuse di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di detenzione di arma clandestina. Stamani l’uomo è comparso dinanzi al gip del tribunale di Teramo che ne ha convalidato l’arresto e disposto la detenzione in carcere.

Leave a Comment