Giulianova deferito, Mastromauro perplesso

TERAMO – Le notizie circolate sul deferimento del Giulianova calico, e del rischio di una penalizzazione per la squadra a causa di irregolarità nel pagamento degli stibendi e dei contributi ad alcuni giocatori, trovano la perplessità del sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro. “Spero la mia fiducia non sia stata tradita – ha dichiarato a www.emmelle.it il sindaco – e insieme con la mia, anche quella dei 63 imprenditori hanno messo a disposizione oltre 100mila euro per aiutare il Giulianova calico”. Mastromauro, pioniere tra i sindaci per lo sforzo compiuto nel mettere insieme alcuni imprenditori per aiutare le casse della società sportive (dopo di lui anche il sindaco Brucchi e Monticelli pensa di fare altrettanto) teme ora che i soldi raccolti e regolarmente fatturati a febbraio dal presidente Dario D’Agostino non siano stati finalizzati a regolazzare la posizione contributive dei tesserati. “Sarei dispiaciuto se le notizie che ho appreso dovessero rivelarsi fondate – ha detto Mastromauro -. Ho messo la mia faccia con gli imprenditori che hanno dimostrato sensibilità verso la situazione della società. Da primo tifoso, oltre che da primo cittadino, mi dispiacerebbe vedere vanificato questo sforzo con una penalizzazione”.

Leave a Comment