Alluvione, domani torna percorribile la Pedemontana

TERAMO – Da domani torna completamente percorribile la Pedemontana, la strada a scorrimento veloce che collega il capoluogo alla Val Vibrata. L’arteria, diventata il simbolo dei danni provocati dall’alluvione per l’autovettura rimasta incastrata nella voragine apertasi sul manto stradale, sarà riaperta fino a Floriano di Campli a partire dalle ore 11. “Davvero un intervento a tempi di record e credo sia chiaro a tutti quanto sia stato enorme lo sforzo compiuto dalla Provincia per riaprire questa strada danneggiata in tre punti – commenta l’assessore provinciale alla viabilità Elicio Romandini-. Naturalmente il collegamento con la Vibrata potrà dirsi completamente ripristinato una volta che avremo realizzato, entro aprile, anche il guado sul Salinello. Intanto l’assessore regionale alla Protezione Civile, Gianfranco Giuliante ha reso noto che sono stati quantificati tutti i danni subiti dal territorio teramano: si tratta di 120 milioni di euro, una somma che deriva dalla documentazione presentata dagli enti e dai privati. Giuliante ha anche annunciato che è attesa per la prossima settimana la firma del Presidente del Consiglio con la quale verranno assegnate le prime risorse: 11 milioni dal fondo della Protezione Civile. Altri 10 milioni sono stati promessi dalla Regione Abruzzo

Leave a Comment