Lo sport e le imprese in lutto per la scomparsa di Luca Tullii

TERAMO – Un grande dolore ha pervaso il mondo cittadino delle  imprese e dello sport. E’ venuto a mancare improvvisamente a Roma, dove era ricoverato perchè impegnato con la battaglia della sua vita, contro il suo cuore "matto", Luca Tullii, fisico di 44 anni, molto conosciuto in città. Luca era un grande appassionato di rugby, prima ancora che un affermato dirigente di azienda (alla Pandrol Italia di Sant’Atto) e attivissimo nel mondo delle medie e piccole imprese. La sua passione per il gioco della palla ovale, la cui pratica attiva aveva dovuto lasciare a malincuore, l’aveva concetrata tutta per la promozione di questa disciplina, soprattutto tra i giovani. Le sue qualità nel mondo del lavoro avevano uguale apprezzamento nel rugby, dove aveva svolto anche il ruolo di segretario generale della Lega italiana di beach rugby. Dirigente del Cus Teramo Rugby, lascia un profondo solco di correttezza, bontà d’animo e soprattutto grande disponibilità. Per molti, soprattutto quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di condividerne l’amicizia, è una perdita gravissima.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment