Giulianova revoca l'affidamento al Cirsu

GIULIANOVA – La giunta comunale di Giulianova ha formalizzato, adottando la specifica deliberazione, la decadenza dell’affidamento al Cirsu del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Adesso il Cirsu, senza interrompere il servizio, dovrà rimodulare il piano industriale e di risanamento della società, sulla base del parere dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato. Poi, una nuova gara: «
«E’ adempimento necessario – sostiene il sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro – per consentirci, eventualmente, di adottare l’ordinanza finalizzata a garantire la continuità del servizio di igiene urbana e la tutela dei livelli occupazionali. Contestualmente – prosegue il sindaco – abbiamo chiesto all’Autorità d’Ambito dell’ATO 1 di Teramo di procedere alla gara per individuare il gestore del ciclo integrato dei rifiuti dell’intera provincia e, quindi, anche del nostro territorio. Nel caso in cui la stessa Autorità non fosse in grado di farlo in tempi brevi, che ci autorizzi, in forma autonoma o associata, a seguire la procedura ad evidenza pubblica». 

Leave a Comment