Giulianova, arriva il punto di penalizzazione

GIULIANOVA – Violazioni delle norme sui pagamenti degli stipendi dovuti ai propri tesserati e dei relativi contributi Irpef ed Enpals. Per questi motivi la Commissione disciplinare nazionale, presieduta dall’avvocato Sergio Artico, ha disposto una serie di penalizzazioni, da scontarsi nella corrente stagione sportiva, nei confronti di 13 club di Lega Pro, in relazione ai deferimenti della Procura Federale, su segnalazione della Co.Vi.So.C. Due i punti di penalizzazione sono stati inflitti a Salernitana, Catanzaro, Sangiovannese, Cosenza, Aurora Pro Patria, Brindisi e Melfi, che dovevano rispondere di due deferimenti riguardanti rispettivamente le scadenze previste al I e al II trimestre. Un punto, invece, dovranno scontare Giulianova, Alessandria, Foligno, Matera, Carpi e Pomezia. Sono state inoltre comminate ammende economiche alle società deferite e inibizioni, da uno a sei mesi, per i loro dirigenti. Alla Vibonese, infine, è stata inflitta solo l’ammenda di 3.000 euro e l’inibizione nei confronti del legale rappresentante e del presidente del collegio sindacale del club: la Disciplinare, infatti, ha ritenuto "che possa configurarsi il caso di errore scusabile in buona fede" considerando che "solo per un mero errore di trascrizione del codice iban relativo al conto corrente del giocatore Del Vivo, il bonifico non aveva avuto buon fine". La nuova classifica:Carpi 54; Carrarese 52; San Marino 39; Chieti 38; L’Aquila 38; Poggibonsi 37; Giacomense 36; Prato 34; Gavorrano 31; Bellaria Igea Marina 28; Crociati Noceto 26; Celano Olimpia 24; Giulianova 22; Sangiovannese 19; Fano 18; Villacidrese 10 [-1 Carpi; -2 Giulianova; -12 Sangiovannese; -4 Fano; -12 Villacidrese].

Leave a Comment