Tia ed elettricità: dal Consiglio il via libera agli aumenti

TERAMO – Il Consiglio comunale con 23 voti favorevoli e 13 contrari ha dato il via libera a una aumento del 14% della Tia e a una maggiorazione delle accise sull’energia elettrica. Aumenti che hanno scatenato le polemiche dell’opposizione, (vana la richiesta di Cavallari di ritirare il Piano economico finanziario della Tia ritenuto "lacunoso e privo di dati dettagliati"), ma che consentiranno alla maggioranza di chiudere il Bilancio di previsione 2011. Grazie alla maggiorazione delle accise, che consiste nell’ aumento di 1 euro e 50 centesimi in più in bolletta, il Comune riuscirà a introitare 520 euro che serviranno a coprire i costi del ciclo dei rifiuti che non riuscivano a trovare totale copertura dalla Tia. Il sindaco precisa però che gli aumenti applicati avranno riguardo delle fasce deboli e delle giovani coppie e che il Bilancio che approderà in Consiglio i primi giorni di maggio, sarà un documento generoso nei confronti dei servizi e del sociale. "Le tariffe – garantisce il sindaco Maruizio Brucchi – rimarranno inalterate per gli asili e la refezione scolastica e per il sociale, i servizi offerti e le somme stanziate rimarranno le stesse garantite lo scorso anno".

Leave a Comment