Chiodi: "Incontrerò Giuliante per un chiarimento"

TERAMO – "Se capisco bene quello che voleva dire, è bene, quindi si può ristabilire un rapporto fiduciario, fondamentale quando due devono lavorare gomito a gomito. Se così non dovesse essere, trarremo le conseguenze. Venerdì lo incontrerò": così ha dichiarato il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi – a margine della firma del Patto per lo sviluppo a Pescara – rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano chiarimenti sulla revoca delle deleghe all’assessore Gianfranco Giuliante. Il provvedimento è stato adottato ieri da Chiodi dopo che Giuliante (Pdl), in una conferenza stampa, aveva rilasciato dichiarazioni critiche nei confronti del governatore, suo
compagno di partito. "Appena finita questa riunione partirò per Roma, perchè dovremo affrontare il riparto del fondo sanitario nazionale, cioè oltre cento miliardi di euro che devono essere ripartiti tra le regioni. Starò fino a venerdì mattina – ha detto Chiodi – poi il pomeriggio sentirò Giuliante". "Ieri però – ha aggiunto Chiodi – mi pare ci sia stata anche una precisazione di Giuliante che va nel senso giusto". Il presidente Chiodi ha spiegato di aver letto le dichiarazioni di Giuliante, ieri, al suo ritorno da Roma. "E’ chiaro che le ho lette, magari le ho sentite, magari vediamo il contesto. E quindi venerdì lo incontrerò".

Leave a Comment