Amministrative, il Pd pronto a conquistare gli otto Comuni al voto

TERAMO – “Quello che il partito chiede ai propri candidati è di rappresentare i valori che ci distinguono. Onestà e trasparenza innanzitutto, nel cuore la totale dedizione nei confronti della cosa pubblica e nella testa solo l’interesse della comunità di cittadini che ci apprestiamo ad amministrare”. Così Robert Verrocchio, segretario provinciale del Pd, presenta la sua squadra e i programmi dei candidati sindaci negli otto Comuni chiamati alle elezioni amministrative in primavera (Basciano, Bellante, Castellalto, Castelli, Colonnella, Cortino, Isola del Gran Sasso e Roseto).“Liste fatte di donne e uomini che di serietà, onestà, trasparenza, impegno, e responsabilità nei confronti dei cittadini, fanno il proprio vessillo – ha dichiarato Verrocchio alla chiusura delle liste – Una squadra animata dalla forte convinzione di poter battere un centro-destra che ha già dimostrato tutta la sua inadeguatezza a livello regionale, provinciale e locale. Fallimenti si sono registrati ovunque, in particolare nella provincia teramana dove una classe politica, nulla ha saputo fare per contrastare, ad esempio, la crisi che ha condotto Teramo ad essere la provincia d’Abruzzo con il più elevato tasso di lavoratori cassaintegrati d’Abruzzo. Verrochio pensa ancora ai Comuni colpiti dall’alluvione: “lasciati completamente soli, non hanno possibilità di fronteggiare questa grave emergenza”. Accuse partono dal segretario del Pd anche nei confronti del Pdl: “Siamo di fronte ad un centro destra che ha solo spartirsi pezzi di territorio tra le correnti interne al proprio partito, trascurando completamente il bene comune. Sembrerebbe che il senatore Tancredi abbia dichiarato che il Pdl, in questa tornata elettorale, non abbia “nulla da perdere”. Mi sembra che già solo questo serva a comprendere con quale spirito affrontano la campagna elettorale: evidentemente hanno già perso.”

Leave a Comment