La Maratonina Pretuziana torna a riempire le vie del centro storico

TERAMO – Come impone la tradizione, l’arrivo del 1 maggio a Teramo è segnato dal piatto delle Virtù e dalla Maratonina Pretuziona che torna domenica prossima ad animare le vie del centro cittadino. I dettagli della manifestazione sono stati illustrati oggi nel corso di una conferenza stampa dal Gruppo Podistico Amatori Teramo che sta già raccogliendo le adesioni per partecipare alla 32esima edizione che come ogni anno prevede lo svolgimento delle gare non competitive per i ragazzi delle scuole la mattina (partecipazione gratuita), e la gara internazionale pomeridiana della Federazione Italiana di Atletica Leggera di 10 km maschile e femminile (quota d’iscrizione 5 euro) e che partirà alle 17 da piazza Martiri della Libertà. Un’ edizione che vede quest’anno un testimonial d’eccezione visto che a benedire Maratonina Pretuziana è stato oggi Stefano Baldini, il maratoneta vincitore delle medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atene nel 2004. L’atleta si trattiene in città fino al tardo pomeriggio quando sarà al campo scuola per correre insieme ai ragazzi del Gruppo podistico Amatori. Il plauso del sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, è andato verso gli organizzatori della manifestazione "grazie al cui impegno si è riusciti a rivitalizzare l’atletica teramana. Il primo cittadino, dopo il grido d’allarme del presidente della Teramo basket, Carlo Antonetti, ha colto l’occasione per soffermarsi sul momento di difficoltà che vive lo sport teramano: “E’ un momento duro, ma dello sport non se ne può fare a meno, come Comune non possiamo far altro che garantire la nostra prsenza in termini organizzativi perché le amministrazioni sono in difficoltà e non arrivano segnali incoraggianti nemmeno dagli imprenditori. Sono felice dunque di assistere alla felice riuscita delle sinergie per una manifestazione come la Maratonina che vede insieme circa due mila teramani prima di sedersi davanti alle Virtù

Leave a Comment