A Montepagano i quadri viventi della Passione di Cristo

TERAMO – Con le celebrazioni del giovedì santo nella chiesa di S. Antimo, Montepagano chiama i fedeli ad assistere ai riti della tradizione pasquale. Una giornata di grande significato per il mondo cristiano che si apre con la celebrazione della messa in cena domini, cioè l’ultima cena di Gesù che farà rivivere il momento della lavanda dei piedi. Alle 22 si potrà assistere ad una vera e propria rappresentazione dell’ultima cena del Signore con i suoi apostoli. La drammatizzazione viene realizzata dall’associazione Vecchio Borgo con la collaborazione della Parrocchia di S. Antimo oltre al Movimento giovanile missionario e alla Confraternita del santissimo sacramento. Per il Venerdì Santo la celebrazione prevede la processione del Cristo morto, sempre nella chiesa di S. Antimo a partire dalle 20.30. La cerimonia, che ricorda la salita di Gesù al monte, prevede la realizzazione di quattro quadri viventi: l’incontro della la madre, l’incontro della veronica, l’incontro con le pie donne e al rientro in chiesa la deposizione del Cristo morto.

Leave a Comment