Il Pd in piazza per chi ha perso la vita sul lavoro

TERAMO – Il Partito Democratico di Teramo dedica la ricorrenza della festa del 1° maggio al ricordo dei sette operai di Torino, morti nel rogo della Thyssenkruup, (la notte del 5 dicembre 2007) per ribadire con forza che “la sicurezza dei lavoratori va messa al primo posto”. Con questo convincimento il Pd teramano ha allestito oggi un punto informativo lungo Corso San Giorgio, per ricordare i valori legati alla festa dei lavoratori attraverso la diffusione di pieghevoli informativi. “Una data fondamentale quella del 1° Maggio per i diritti dei lavoratori – si legge nella nota diffusa dall’Unione comunale – per ricordare le tante battaglie sindacali, le conquiste operaie, gli scioperi e le rivendicazioni salariali che hanno segnato la storia positiva del nostro paese. Quest’anno la festa del Primo Maggio si celebra in un clima particolare, tra le varie polemiche sull’apertura dei negozi e le vergognose proposte di modifica dell’articolo 1 della Costituzione Repubblicana. Noi – concludono gli esponenti del Pd – vogliamo celebrare questo Primo Maggio, rivolgendo il nostro pensiero ai lavoratori che ogni giorno perdono la vita sul posto di lavoro, ai giovani precari e disoccupati che non hanno speranze per il futuro, ai cassintegrati che vivono nell’incertezza e ai tanti pensionati costretti ad una vita di stenti”.

Leave a Comment