Serie D. La griglia playoff sembra definita

TERAMO- Quando mancano 90 minuti alla conclusione del campionato di serie D, la griglia dei playoff potrebbe non cambiare. Domenica prossima il Rimini ospiterà al ‘Neri’ la Samb che non ha più nulla da dire nel torneo regolamentare. Chiuderà in casa anche il Teramo che ospiterà la Civitanovese. Insomma sia i biancorossi romagnoli che quelli abruzzesi, non dovrebbero avere vita difficile e i punti di distacco fra le due squadre, la seconda e la terza della classifica, potrebbe restare di due punti (il Forlì quarto della classe, invece, non ha più la possibilità di migliorare il proprio piazzamento). Ma in ballo in casa Rimini ci sono sempre quei tre punti che il club romagnolo spera di riavere dalle mani del Tar del Lazio (si parla sempre del ricorso presentato in merito al match del 31 ottobre scorso in casa dell’Olympia Agnonese). Il Tar si pronuncerà il 25 maggio, quando si saranno già giocate due gare playoff. La questione rischia di non avere più un senso logico e in questi giorni e proprio per questo motivo i dirigenti del club romagnolo-dicono le cronache- stanno valutando le nuove prospettive.

Leave a Comment