Cocaina ai vip, chiesti 9 anni per l'ex poliziotto

TERAMO – Nove anni di reclusione per Ottavio Papili, il poliziotto teramano di 41 anni, accusato di spaccio di ingente quantitativo di cocaina assieme al calciatore rom di 32 anni, Claudio Saccia: per quest’ultimo l’accusa chiede la condanna a dieci anni di carcere. E’ entrato nel vivo il processo con il rito immediato che si sta celebrando, in udienza preliminare dinanzi al gip Flavio Conciatori; il pubblico ministero Laura Colica ha chiesto condanne pesanti, negando le attenuanti bensì ritenendo sussistere l’aggravante dell’ingente quantitativo detenuto dal poliziotto arrestato il 22 giugno dello scorso anno e che è tuttora rinchiuso nel carcere militare di Santa Maria Capua Vetere. Anche Saccia è detenuto, ma agli arresti domiciliari: ha un permesso per allenarsi e giocare con il Montorio 88 nel campionato di Eccellenza. Il processo è stato aggiornato al 9 giugno per le conclusioni e la sentenza.

Leave a Comment