Oltre 30mila presenze quest'inverno a Prati di Tivo

TERAMO – Sono state oltre 30mila le presenze registrate quest’inverno negli impianti di risalita, un numero che fa segnare un incremento notevole dei visitatori rispetto all’andamento dello scorso anno. “Un trend positivo – ha commentato Pasquale Di Nardo, presidente di Sangritana – che si era già evidenziato con le prevendite degli abbonamenti e nonostante l’arrivo tardivo della neve a gennaio, quindi dopo il periodo tradizionalmente più favorevole delle festività natalizie”. Il bilancio è statao tracciato oggni nel corso di una conferenza stampa dall’azienda che gestisce gli impianti. Intanto si è appreso che la funivia del Gran Sasso sarà chiusa a partire da lunedì 9 maggio per effettuare lavori di ammodernamento. Lo ha reso noto il Centro turistico Gran Sasso Spa. L’assessore alle opere pubbliche del Comune dell’Aquila, Ermanno Lisi, ha spiegato che la seconda fase dei lavori di ammodernamento della funivia del Gran Sasso prevede lavori per un importo di circa 2 milioni, facenti parte del finanziamento concesso dalla Protezione civile nazionale. Sono previsti la sostituzione delle cabine e interventi sui piloni, funi, argani di traino, e opere sulle stazioni di Fonte Cerreto e Campo Imperatore. In coincidenza con tali interventi, la funivia sarà naturalmente chiusa e tornerà in funzione nella prima decade di agosto. Lisi ha sottolineato come i tempi siano stati completamente rispettati "e salvo complicazioni – ha aggiunto – non ci saranno ritardi nell’ultimazione dei lavori".

Leave a Comment