La figlia di Melania cerca sua madre

TERAMO – La piccola Vittoria ha solo 18 mesi, trascorre le sue giornate con i nonni, con il papà Salvatore. Gioca, ma spesso in questi giorni piange e chiede della sua mamma, di Melania, brutalmente uccisa nei giorni scorsi. "La bimba è piccola e per fortuna non capisce ancora del tutto cos’è successo – racconta il fratello di Melania, Michele – noi, il papà Salvatore, la stiamo circondando d’affetto, ma lei cerca la mamma e noi non sappiamo proprio cosa dirle". "Siamo fiduciosi, aspettiamo gli eventi. Salvatore? Fino ad ora girano solo voci, abbiamo fiducia in lui". Così prosegue Michele, anche lui stamattina è stato ascoltato dal pm, Umberto Monti, nella caserma dei carabinieri di Castello di Cisterna (Na). "Salvatore, fino a prova contraria, per noi è innocente – dice all’Ansa – se ho dubbi su di lui? Me li tengo per me e, comunque, noi conosciamo un altro Salvatore rispetto a quello che le voci e le illazioni di questi giorni stanno descrivendo". Trentadue anni, militare dell’Aeronautica, Michele così descrive  il marito di sua sorella, Salvatore Parolisi: "Un bravo ragazzo, incapace di tradire mia sorella. Le ho ascoltate dalla tv le voci sui tradimenti, gli inquirenti non ci hanno mai confermato nulla ed io sono come San Tommaso, se non ho le prove non ci credo". "In caserma tutti noi abbiamo raccontato, ancora una volta, i terribili momenti di quella tremenda giornata – aggiunge – spero soltanto una cosa, che tutto questo dolore possa servire a conoscere la verità".

Leave a Comment