Polizia e carabinieri sventano furto di rame in azienda

TERAMO – I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Teramo hanno arrestato, in flagranza di reato per tentativo di furto aggravato, due romeni bloccati dopo un breve inseguimento. I.R. e G.V., entrambi di 22 anni, erano a bordo di un furgone di colore bianco che la scorsa notte ha forzato un posti di blocco della polizia di Stato. Grazie a una perfetta sinergia tra le forze dell’ordine e dopo la richiesta di intervento diramata dalla sala operativa dei carabinieri, il mezzo è stato intercettato alla periferia di Teramo e fermato. I due poco prima erano fuggiti dall’azienda Eco Fer di contrada Fiumicino, specializzata nello smaltimento di materiali ferrosi, dove si erano introdotti dopo aver tagliato la rete di recinzione e neutralizzato il sistema di videosorveglianza. Una volta all’interno avevano tagliato e recuperato cavi di rame, riposti in secchi e sacchi. L’intervento della pattuglia della polizia ha impedito che il furto si compiesse e da qui è nato l’inseguimento, dopo l’alt non rispettato da parte dei due giovani romeni. Entrambi sono stati rinchiusi nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

 

 

Leave a Comment