Giulianova: tenta una rapina, scappa, ci sta per riprovare e gli va male di nuovo

GIULIANOVA – Ha minacciato il cassiere con un taglierino e gli ha intimato di mettere i soldi della cassa in una busta di plastica che portava con sè. Ma mentre il cassiere prendeva i soldi, il rapinatore deve aver notato qualcosa di strano ed insospettito forse dell’arrivo delle forze dell’ordine perché era scattato l’allarme, è fuggito a piedi senza prendere nulla. Dopo poco era davanti a un ufficio postale, in via Annunziata, con una calzamaglia nera sul viso, ma è stato arrestato mentre entrava. E’ successo stamattina a Giulianova, nella filiale dell’Unicredit e i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Giulianova, agli ordini del Luogotenente Antonio Longo, hanno arrestato in flagranza di reato di tentata rapina aggravata e continuata un 38enne di Tortoreto. Le autovetture dei Carabinieri hanno iniziato le ricerche del rapinatore subito dopo l’allarme della banca e hanno sorvegliato altri obiettivi sensibili e alle 11.45 hanno bloccato il tortoretano davanti all’ufficio postale. L’uomo, adesso, è a Castrogno. Nel corso della perquisizione personale gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto un taglierino, la calzamaglia e una busta in plastica, il tutto sequestrato.

Leave a Comment