La chiesetta del Papa è un santuario

ASSERGI – Il primo santuario dedicato a Giovanni Paolo II è in Abruzzo, ai piedi del Gran Sasso. L’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, in una nota, esprime gioia e piena soddisfazione nel custodire, al proprio interno, nel distretto “Alte Vette”, la memoria e il privilegio d’essere stato luogo di visita e di preghiera dell’amato pontefice in più di un centinaio di occasioni. “Il Parco – ha sottolineato il Direttore dell’Ente Marcello Maranella, che questa mattina ha presenziato alla cerimonia di dedica del Santuario – ha sostenuto fin da subito il progetto di valorizzazione di San Pietro della Jenca prima come “chiesetta del Papa” ed oggi luogo di moderna spiritualità all’insegna della presenza forte e significativa del Beato Giovanni Paolo II”. “In questo modo  – ha commentato il Presidente dell’Ente Parco, Arturo Diaconale – si arricchiscono nell’area protetta anche le vie del turismo religioso, che, grazie anche all’auspicabile interazione con il Santurio di San Gabriele dell’Addolorata,  situato nel comune del Parco di Isola del Gran Sasso, potrà senz’altro potenziare e qualificare ulteriormente l’attrattività turistica del territorio”.

 

 

Leave a Comment