Domani l'autopsia sulla piccola Elena

TERAMO – Sarà eseguita domani pomeriggio nell’obitorio del presidio ospedaliero Salesi di Ancona, dall’anatomo patologo Giuseppe Sciarra, l’autopsia sulla piccola Elena, la bimba di 22 mesi dimenticata dal padre nell’auto lo scorso 18 maggio a Teramo, morta ieri. Lo ha disposto il sostituto procuratore di Teramo, Bruno Auriemma, che domattina alle 11, negli uffici della procura teramana, affiderà l’incarico al medico legale. Lo ha riferito lo stesso magistrato, confermando anche la successiva acquisizione delle cartelle cliniche sia nel presidio ospedaliero dorico che in quello teramano, dove la bambina era stata portata nel primo soccorso. L’esame autoptico, secondo quanto si appreso, non dovrebbe comportare tempi lunghi, trattandosi di un esame obiettivo limitato al settore cerebrale, su cui si concentra l’evidenza delle cause probabili di morte della piccola. Subito dopo il magistrato rilascerà ai famigliari il nulla-osta per la sepoltura. Nella serata di ieri lo stesso magistrato, giunto ad Ancona nel pomeriggio, ha notificato a Lucio Petrizzi, il docente universitario padre della piccola Elena, l’avviso di garanzia, quale atto dovuto perche si potesse procedere all’autopsia.

Leave a Comment