I due portieri della Tekno convocati con l'Italia di pallamano

TERAMO – Sono tutti e due teramani i portieri della Nazionale italiana seniores che sta svolgendo lo stage di preparazione e partecipa da domani al torneo internazionale di Bordighera. Il tecnico azzurro Franco Chionchio ha infatti convocato, oltre all’esperto e ormai confermatissimo Pierluigi Di Marcello, anche Pasqualino Di Giandomenico, che compirà 17 anni a ottobre. Si tratta di un vero e proprio record per l’estremo difensore biancorosso della Teknoelettronica Teramo, che in un solo anno è passato attraverso le convocazioni di tre diverse Nazionali, quella di riferimento (la Allievi), la Juniores a adesso la nazionale maggiore. Questo a conferma dei notevoli progressi che il giocatore delle giovanili della Teknoelettronica Teramo ha fatto sotto la guida di Marcello Fonti. Di Giandomenico avrà la possibilità in questa esperienza ligure, di fare ulteriore esperienza, anche in vista del prossimo campionato di Elite. Per i colori biancorossi della pallamano maschile si tratta di un altro primato: mai un club ha fornito la coppia di portieri in maglia azzurra, anche a livello di stage e tornei piuttosto che in match di qualificazioni a competizioni internazionali. Ricordiamo che anche l’altro estremo difensore della Teknoelettronica, Matteo Di Marcello (1990), è il portiere della Nazionale Juniores. A Bordighera l’Italia di Chionchio si misurerà con importanti squadre di club, a livello europeo ccome i serbi del Metaloplatika Sabac, i romeni dl Satu Mare, i francesi del Nizza, la selezione del Principato di Monaco e i tedeschi del Neckarsulm.

 

Leave a Comment