Il Rotary club "Teramo est" premia i giovani talenti della musica

TERAMO – Il 28 e il 29 maggio il Teatro di Atri ospita il Concorso di esecuzione Musicale ‘Rotary Club Teramo Est’, giunto quest’anno alla 16° edizione. La manifestazione nasce con l’obiettivo di sostenere i giovani talentuosi nel mondo della musica abruzzese. Le prime edizioni il concorso prendeva il nome di “premio Braga” dal nome del prestigioso istituto musicale teramano. Da due anni il concorso si avvale della direzione artistica del maestro Paolo Giuseppe Oreglia che ha voluto allargare la partecipazione a tutto il territorio italiano rivolgendolo altresì agli allievi delle scuole medie ad indirizzo musicale, con apposite categorie a loro dedicate. Questo respiro nazionale dell’evento, ha portato a cambiare il nome della manifestazione dall’originale premio Braga a “Concorso musicale Roraty club Teramo Est”. I partecipanti al concorso provengono da ogni regione d’Italia, data la risonanza e la promozione, 1500 inviti e moduli di partecipazione inviati, e verranno selezionati da una giuria di altissimo livello. La giuria è infatti composta da musicisti di chiara fama quali i Maestri Franco Perfetti – Direttore ISSM ‘ G.Verdi’ di Ravenna -, Antonio Castagna – Direttore ISSM ‘G.Braga’ di Teramo -, Piero Di Egidio – Vice-Direttore ISSM ‘G.Braga’ di Teramo – , Concezio Leonzi musicista e docente Scuola Media , Paolo Giuseppe Oreglia – Direttore Artistico. I partecipanti si sfidano in una prova di esecuzione musicale, dando luogo ad una singolare festa, in cui le differenze di origine, si incontrano nell’universale linguaggio della musica. Altra particolarità e merito di questo concorso di esecuzione musicale, è l’opportunità di ricevere un premio pari a 1.500 euro, attribuito al miglior concorrente, tra tutte le categorie partecipanti, al fine di favorirlo a frequentare una master Class presso il Mozarteum di Salisburgo o in un’altra accademia internazionale di analogo livello. Il premio verrà consegnato al vincitore in un concerto pubblico che si svolge durante la manifestazione dell’anno successivo. A differenza di altre manifestazioni, in quella promossa dal Rotary il vincitore, non viene “congedato” con una semplice trofeo premiante, ma gli organizzatori lo prendono in custodia, per indirizzarlo al meglio nell’ attività di perfezionamento musicale

Leave a Comment