Un altro bimbo dimenticato e morto in auto come Elena

TERAMO – Un bambino di 11 mesi è morto oggi in seguito a un malore. Il bimbo si trovava a bordo dell’auto dei genitori posteggiata nella zona della Darsena di Passignano sul Trasimeno. Secondo quanto si è appreso in ambienti sanitari, il piccolo è stato soccorso alle 12.20 dopo essere rimasto non si sa per quanto tempo nell’auto sotto il sole. La temperatura oggi nel perugino ha sfiorato i 30 gradi. Inutili i soccorsi prestati sul posto dal personale del 118. Sono quindi intervenuti i carabinieri della compagnia di Città della Pieve per gli accertamenti. L’auto nella quale si trovava il bambino, una Opel Corsa verde, era ferma all’interno del parcheggio del club velico di Passignano. La vettura è già stata portata via. Sul posto stanno arrivando alla spicciolata amici e parenti della famiglia, visibilmente provati. Il padre del bimbo, di 41 anni, sembra lavorasse presso il Club Velico mentre la madre è una psicologa albanese ben inserita nella comunità locale. I due si sono sposati da poco. Secondo quanto si è appreso, sembra che il bimbo stamani fosse in auto con lui. A dare l’allarme al 118 sarebbe stato un parente del piccolo che si trovava a passare di lì. Sul posto è subito giunto il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Carlo Corbinelli, che comunque allontanandosi non ha voluto fornire alcun particolare. «Dobbiamo ancora ricostruire la vicenda – ha detto – ma non abbiamo motivi per non ritenere che non si sia trattato di un tragico incidente. I genitori del bambino sono stravolti e dobbiamo ancora sentirli così come coloro che hanno prestato i primi soccorsi».

Leave a Comment