Teramo e Tortoreto i Comuni più assenteisti d'Abruzzo

TERAMO – E’ il Comune di Tortoreto, con una variazione tra l’aprile del 2010 e l’aprile del 2011 pari al +83,7 % ed una media di 1,01 giorni di assenze per malattia procapite, l’amministrazione pubblica abruzzese che, in proporzione al numero dei dipendenti, fa registrare la percentuale più alta di assenze per malattia. Il Comune di Teramo però è certamente più virtuoso più virtuoso dal momento che le assenze sono aumentate dell’8,6% con una media procapite di 1,53 giorni di assenza. E’ quanto emerge da una rilevazione statistica, realizzata dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione in collaborazione con l’Istat, che si basa sui dati trasmessi in via telematica a Palazzo Vidoni da 4.882 amministrazioni pubbliche attraverso il nuovo sistema "Perla Pa". Tra gli enti che fanno registrare numeri negativi, spiccano anche la Provincia di Pescara, con un aumento del 41,4 % ed una media procapite di 1,28 giorni di assenze, il Comune di Avezzano, con una variazione del + 23,3 % ed una media di 0,60. Tra le amministrazioni più virtuose, invece, ci sono il Comune di Guardiagrele, con una variazione del – 87,1 % ed una media di 0,08 giorni, il Comune di Silvi (- 64,8 %, 0,49) e il Comune di Lanciano (- 45,1%, 1,15). Spicca inoltre il Comune di Francavilla che, nonostante una riduzione del 22,1%, fa registrare una media di 2,49 giorni di assenza procapite.

Leave a Comment