Una nuova variante tra Castiglione e Castilenti

TERAMO – L’Anas informa che da oggi apre al traffico un tratto di strada tra Castiglione Messer Raimondo e Castilenti in variante alla strada statale 81 “Piceno Aprutina”, (tra il km 85,362 e il km 87,429). L’intervento, sul quale sono stati investiti 4,5 milioni di euro, è consistito anche nella riqualificazione dei centri abitati delle località di Selva e Piani dove sono risistemate anche le pertinenze stradali e gli impianti di illuminazione. Il tratto adeguato, lungo 1460 metri, comprende due viadotti (San Giovanni, lungo 120 metri, e Valle Cupa, lungo 90 metri) ed ha due corsie larghe tre metri e mezzo per ogni senso di marcia. “L’importanza di questo intervento – ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – risiede nella rettifica del tracciato preesistente, attraverso l’eliminazione di due curve pericolose, e la riduzione di 600 metri del tratto percorso. Un importante contributo in termini di sicurezza stradale e per la diminuzione dei tempi di percorrenza”. Sempre sulla statale 81, l’assessore provinciale alla Viabilità, Elicio Romandini, ha resono noto che da Teramo fino a Villa Lempa, sono iniziati dei lavori di adeguamento del tratto stradale. L’intevento, redatto dalla Provincia e appaltato dall’Anas, consiste in un adeguamento che prevede anche dei tratti in variante, in modo da rendere il tracciato più corto e veloce. L’investimento è di 12 milioni di euro.

Leave a Comment