Mena al poliziotto per salvare il ragazzo che guida ubriaco

TERAMO – Violenza a pubblico ufficiale: è questa la contestazione di cui deve rispondere G.F., trentenne teramana, arrestata dagli agenti della volante per aver aggredito un poliziotto a un posto di blocco all’alba di domenica. La donna si è scagliata contro gli agenti che avevano fermato per un controllo l’autovettura a bordo della quale lei viaggiava e il convivente trentenne guidava ubriaco. G.F. si è scagliata contro il poliziotto, afferandogli il collo e scalciandolo, dopo che il convivente aveva cercato di riaccendere l’auto e fuggire, non riuscendovi perchè l’altro agente aveva sfilato le chiavi dal cruscotto. Entrambi sono stati condotti in questura: l’uomo è stato denunciato per resistenza a pubbico ufficiale e guida in stato di ebbrezza, mentre la donna è stata trasferita in carcere a disposizione del magistrato.

 

 

 

Leave a Comment