Teramo calcio, mercoledì presentazione di Cappellacci e Di Giuseppe

TERAMO- Due ex biancorossi, appese le scarpette ai chiodi, tornano alla corte del diavolo con incarichi diversi. Di Giuseppe come nuovo direttore sportivo e Cappellacci come allenatore. Le anticipazioni dunque sono state rispettate in pieno e mercoeldì alle 16 allo stadio di Piano d’Accio la presentazione del nuovo tandem calcistico.  Cappellacci debutta fra i professionisti a 18 anni nel Teramo in Serie C1, dove rimane per tre stagioni. Nel 1987 passa al Barletta che lo fa esordire in Serie B e già nel mercato autunnale lo cede al Como, che disputa la Serie A, categoria nella quale Cappellacci non scenderà mai in campo.  Nel 1988 fa ritorno in Serie C1, per un anno al Palermo e per uno al Piacenza. Nel 1990 passa al Modena dove gioca l’intera stagione da titolare in Serie B, segnando anche il suo primo gol in cadetteria il 5 maggio 1991 contro la Salernitana. La stagione successiva viene ingaggiato dal Fidelis Andria dove alla prima stagione contribuisce alla promozione in Serie B, militando poi nel campionato cadetto fino al 1996; in seguito i pugliesi retrocedono, con Cappellacci che rimane in rosa e al primo tentativo aiuta i bianco-blu a vincere il campionato di Serie C1 tornando così a giocare in Serie B per un’altra stagione. Nel 1998 si trasferisce alla Reggiana dove rimane per due anni, il primo in Serie B ed il secondo il Serie C1. Termina la carriera in Serie C1 con la maglia del Giulianova, squadra della sua città, dove gioca per due anni fino al 2002. In tutta la carriera ha totalizzato 199 presenze in Serie B condite da 6 reti. Da allenatore guida la Santegidiese alla promozione in Serie D nel 2006. Tra il 2008 ed il 2009 è il responsabile del settore giovanile del Siena. Nel 2009 allena per alcuni mesi il Pescina Valle del Giovenco in Lega Pro Prima Divisione, prima di essere esonerato nel mese di novembre. Viene richiamato sulla panchina abruzzese il successivo 18 febbraio 2010 per essere poi nuovamente sollevato dell’incarico il seguente 25 maggio. Dal settembre 2010 è tornato sulla panchina della Santegidiese in Serie D; i giallorossi chiudono la stagione al settimo posto nel girone F ad un solo punto dai play-off. Marcello Di Giuseppe è stato uno degli artefici della promozione in C2 nella stagione 1993-1994, quando segnò 18 reti in 32 partite nella squadra allenata da Ammazzalorso. La Teramo calcio, nel dare la notizia della presentazione del nuovo tandem tecnico, ha ringraziato Rinaldo Cifaldi e il diesse Antonio Obbedio per quanto dato alla Teramo calcio.

 

 

 

Leave a Comment