Zooprofilattico e Di Venanzo insieme per gli animali

TERAMO – Il rapporto uomo-animale testimoniato da un audiovisivo torna ad essere protagonista al Premio internazionale della fotografia cinematografica "Gianni Di Venanzo", grazie alla proficua collaborazione nata con l’Istituto "G. Caporale". Il presidente di Teramo Nostra, Piero Chiarini, e il direttore dell’Izs, Vincenzo Caporale, hanno presentato la seconda edizione della sezione speciale "Istituto G. Caporale – Vier Pfoten International": per l’edizione 2011 è stato appunto individuato il macrotema "Il rapporto uomo-animale" sul quale cineasti, registi, documentaristi potranno cimentarsi sia con lavori realizzati ad hoc sia con progetti già pronti e ritenuti idonei a tale concorso. Quest’anno la sinergia ha coinvolto anche l’associazione austriaca Vier Ploten International, impegnata nella difesa degli animali, che dà al Premio un respiro internazionale. Nella passata edizione il riconoscimento è stato assegnato a "La biodiversità del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga", realizzato dal regista Alessandro Di Federico con le riprese di Fernando Di Fabrizio. Accanto al premio per audiovisivo, gli studenti delle scuole elementari saranno stimolati con un concorso pittorico sul tema: un modo per diffondere cultura e buone prassi in chi, fin da bambino, si appassiona alla vita degli animali, specie domestici, e potrà, un domani, far tesoro di questa indimenticabile esperienza.

Leave a Comment