Piazza Dante come Atene: i liceali mettono in scena la tragedia

TERAMO – Immaginare di essere nel bel mezzo di una agorà ateniese del quinto secolo avanti Cristo potrebbe non essere difficile, domani sera, a piazza Dante. Va in scena, in perfetta sintonia con l’austerità dell’edificio alle spalle, "Classica… mente", cantiere di teatro, musica, parola, con Le Troiane di Euripide. Sì, studenti del Liceo classico Melchiorre Delfico che scelgono come palcoscenico del loro progetto teatrale proprio la piazza della scuola e come quinte li loro Liceo. Apprezzabilissimo e sicuramente molto seguito, vista l’attesa che c’è negli ambienti scolastici e non, domani sera alla 21 il progetto teatrale dell’indirizzo Comunicazione del liceo teramano prenderà corpo. Gli studenti saranno attori per concretizzare quell’indirizzo di studi in cui il linguaggio del teatro rende compiuto quello che lo studio teorico del greco non può offrire: voce, corpo, spazio e luci, animeranno un importante angolo della nostra città e Le Troiane di Euripide diventeranno a buon titolo Le Troiane del “Delfico“. Diventa dunque interessante seguire questa iniziativa del Liceo Classico, non foss’altro per l’impegno speso nell’allestimento dell’evento dai docenti Tiziana Castagna, Gabriella Liberatore, Eleonora Magno, Maddalena Miccoli, Alfredo Natali e Giulio Pacifico. Per la regia di Giuseppe Bisogno, ecco gli studenti che interpreteranno i personaggi della tragedia di Euripide: Atena: Lucrezia Mastropietro – Antonella De Benedictis; Poseidone: Nicolò Errico – Luca Gambacorta; Ecuba: Letizia Di Marcello – Sara Fantozzi – Maria Filipponi – Danila Budroni; Cassandra: Annapaola Pavoni;  Andromaca: Giulia Natali; Menelao: Yuri Sistilli; Elena: Greta Castagna – Antonella De Benedictis; Taltibio:Daniele Di Matteo – Francesco Petrella; Corifea: Valentina Frazzei; Coro: Tatiana Bartelova – Maria Vittoria Biondi – Giorgia Broccolini – Terisia Cardamone – Claudia Danesi – Maria Vittoria Misuraca – Aurora Navicella – Giada Orlando – Caterina Quinto – Marta Roscioli – Sara Tulli. I costumi sono dell’IISS Moretti di Roseto. Nel corso della manifestazione spazio anche al gruppo musicale d’istituto, I Melchiorres.

Leave a Comment