Presi dopo una colluttazione i rapinatori di Montorio

MONTORIO – E’ finita intorno alle 18 la fuga dei due rapinatori della filiale della Bancatercas di Montorio di questa mattina. I due sono stati bloccati dopo una colluttazione da due carabinieri in borghese del Reparto operativo del comando provinciale di Teramo, appena usciti da un tratto di boscaglia dove si erano riparati. Si tratta di due foggiani ventotteni (F.C. e G.T.), adesso trattenuti nella caserma di Montorio per le procedure di arresto: sono accusati di concorso in rapina aggravata. I militari hanno recuperato anche i 17.000 euro che avevano portato con loro, dopo averne lasciati 42.000 nella macchina. L’auto che avevano rubato e che avevano lasciato accesa all’esterno della banca, pronta per la fuga ma che hanno trovato spenta perchè un agente del Corpo Forestale aveva tolto le chiavi dal cruscotto, è stata restituita al proprietario: è di un dipendente della Gis gelati di Mosciano Sant’Angelo, che non si era accorto che questa mattina i rapinatori l’avevano rubata nel piazzale dell’azienda. I carabinieri continuano le indagini perchè si sospetta che i due abbiano dei complici.

 

Leave a Comment