Tagli ai trasporti: il gestore unico potrebbe essere la soluzione

TERAMO – Tagli al servizio di trasporto pubblico urbano: per il Pd l’unica soluzione per recuperare i chilometri perduti è quella di ricorrere alla gara per il gestore unico. “Attualmente – spiega il capogruppo del Pd Giovanni Cavallari – Teramo risente dei tagli del 10%, che creano riduzione del servizio, come nei casi di via Arno, della Gammarana e Scapriano. L’unica soluzione che il Comune potrebbe applicare sarebbe quella di ridurre il numero dei gestori del servizio, che attualmente sono cinque”. Cavallari contesta i ritardi nella pubblicazione del bando. “C’ era stato assicurato che si sarebbe fatto entro un mese dal piano di razionalizzazione presentato dal Comune, invece, ad oggi, non si vede nulla”. Ma l’assessore ai Trasporti Giorgio Di Giovangiacomo spiega che la questione è più complessa. “Si tratta – afferma – di una rivoluzione nei trasporti attesa da trent’anni. Per questo tutte e quattro le provincie hanno chiesto aiuto alla Regione per ottenere le linee guida necessarie, soprattutto a livello normativo. La Regione pertanto si è orientata sulla realizzazione di un bando unico, uguale per tutti, che poi potrà essere modulato a seconda delle diverse esigenze territoriali: noi ad esempio vorremmo chiedere a chi si aggiudicherà il servizio di sistemare le pensiline, di aggiungere le corse dove necessario e tagliare i possibili accavallamenti. I ritardi non sono comunque dovuti alla nostra disorganizzazione, ma a quella delle altre provincie che non sono ancora pronte”.

Leave a Comment