Paolo Tancredi: «A Giulianova regna il caos»

TERAMO – Le novità introdotte dal sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro, nel suo esecutivo, e soprattutto l’inserimento della figlia del candidato sindaco avversario nella passata competizione elettorale, vengono criticamente dal coordinatore provinciale Pdl, il senatore Paolo Tancredi. Che parla di «caos politico«, di assenza di maggioranza: «Questa scelta rende acora più chiara l’aria di confusione che si respira a Giulianova – dice Tancredi -, dove ormai un sindaco autoreferenziale si circonda di estemporanei personaggi provenienti dalle più svariate esperienze politiche ed umane». E’ possibile, si chiede Tancredi, che dopo due anni di amministrazione a guida di centrosinistra, si debba completamente riscrivere il programma elettorale? «Sono convinto – conclude il coordinatore Pdl -, che i tanti cittadini stufi di questo modo poco chiaro di gestire la città, sapranno valutare al meglio, le future scelte amministrative scellerate che la giunta Mastromauro andrà man mano a compiere e che porteranno Giulianova ad un totale isolamento».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment